L’importanza del rapporto tra olio extravergine di oliva e salute

L'importanza del rapporto tra olio extravergine di oliva e salute

Come ampiamente sottolineato da autorevoli studi, il rapporto esistente tra olio extravergine di oliva e salute va ben oltre il semplice significato che comunemente viene attribuito alla dicitura “extra”.

Infatti, nel momento in cui si dichiara che un olio extravergine ha qualità salutari, andrebbe sempre evidenziato che non è la categoria commerciale in sé ad avere tale benefica proprietà, ma soltanto alcuni degli oli classificabili come “extra” che contengono livelli adeguati di molecole bioattive.

In particolare, va specificato il rapporto esistente tra olio extravergine di oliva e salute dipende da cosa il prodotto contiene e non semplicemente da come si chiama.

Difatti, le proprietà salutistiche dell’olio extravergine di oliva derivano dalla combinazione tipica delle attività biologiche proprie di una serie di molecole in esso presenti, ma di cui, fin troppo spesso, non si offre un’idonea informazione al consumatore finale: si tratta dell’alto contenuto in acido oleico e della presenza di molecole ad attività biologica peculiare quali i composti fenolici idrofili o biofenoli, l’atocoferolo e lo squalene.

Un olio extravergine di oliva, pertanto, è realmente salutare nella misura in cui è caratterizzato da alti livelli di acido oleico e da un elevato contenuto di atocoferolo (vitamina E) e biofenoli.

Ufficio Stampa Olio Biologico Casalino
Marco Mancinelli – casalino.marketing@teletu.it
http://www.tenutailcasalino.com/ (sito web aziendale)
https://oliobiologicocasalino.wordpress.com/ (blog aziendale)

Annunci

Il Vero Olio Extravergine di Oliva Biologico

Il Vero Olio Extravergine di Oliva Biologico

Il Vero Olio Extravergine di Oliva Biologico

I vantaggi dell’olio extravergine di oliva da coltivazione biologica

I vantaggi dell'olio extravergine di oliva da coltivazione biologica

I vantaggi dell’olio extravergine di oliva da coltivazione biologica

La coltivazione biologica dell’olio extravergine di oliva è il risultato di uno scrupoloso ricorso a metodi naturali che nulla hanno a che fare con i noti e invasivi fertilizzanti di tipo chimico.
Occorre sottolinere che la trasformazione delle olive in olio extravergine di oliva biologico viene effettuata separando il prodotto dalle olive che non provengono da coltivazione biologica e lo stesso procedimento vale anche nell’importante fase dell’imbottigliamento.
Inoltre, in tutte le fasi della lavorazione (raccolta, conservazione e imbottigliamento), il procedimento è sottoposto a serie verifiche volte a garantire la qualità biologica e complessiva del prodotto finale.
L’utilizzo dell’olio extravergine di oliva da coltivazione biologica comporta significativi vantaggi.
In primis, va ricordato che molti degli antiparassitari usati contro la nota “mosca dell’ulivo” (bactrocera oleae), essendo per loro stessa composizione particolarmente invasivi, passano direttamente dalle olive all’olio e, conseguentemente, entrano a far dannosamente parte degli alimenti.
Dunque, è ovvio che ricorrere a un olio extravergine di oliva prodotto con metodi naturali consente di mangiare in modo certamente più sano e affidabile.
Ma il metodo biologico comporta anche dei vantaggi per l’ambiente: infatti, il metodo di produzione di olio extravergine di oliva non biologico, basato sul ricorso a fertilizzanti e a concimi chimici, di fatto, impoverisce il terreno e, quindi, la stessa coltivazione.
I vantaggi, quindi, sono sia per i consumatori che per l’ambiente naturale: è questa la vera forza del prodotto biologico.

Ufficio Stampa Olio Biologico Casalino
Marco Mancinelli –
casalino.marketing@teletu.it
http://www.tenutailcasalino.com (sito web aziendale)
https://oliobiologicocasalino.wordpress.com (blog aziendale)

Categorie di Olio di Oliva

Categorie di Olio di Oliva

Categorie di Olio di Oliva

 

Conoscere l’olio di oliva permette una migliore conoscenza
ai fini delle proprie abitudini alimentari.
Ufficio Stampa Olio Biologico Casalino
Marco Mancinelli –
casalino.marketing@teletu.it
http://www.tenutailcasalino.com (sito web aziendale)
https://oliobiologicocasalino.wordpress.com (blog aziendale)


 

L’olio extravergine di oliva assimilabile al latte materno

L'olio extravergine di oliva assimilabile al latte materno

L’olio extravergine di oliva assimilabile al latte materno

L’olio extravergine di oliva di qualità è il grasso naturale più simile al latte materno, in termini sia di Omega 6 che di Omega 3, noti composti ad alto valore salutistico, ma soltanto se l’olio è stato prodotto osservando le modalità proprie di un corretto lavoro presso il frantoio: è quanto emerge da un’analisi proveniente dall’Istituto di Genetica Vegetale istituito presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche.
Inoltre, viene sottolineato che il consumo giornaliero di olio extravergine di oliva di qualità risulta particolarmente salutare per il contenuto di oleuropeina, una specifica componente presente nell’olio che rende maggiormente elastiche le arterie, abbassando la pressione arteriosa e riducendo il processo arteriosclerotico.
L’oleuropeina concorre a formare il sapore amaro delle olive, mentre l’oloeocantale è la sostanza che rende piccante il sapore dell’olio quando è davvero di buona e affidabile qualità.
Sempre in ambito salutistico, l’oleocantale ha proprietà antinfiammatorie dal momento che riproduce gli effetti dell’ibuprofene (principio attivo che rientra nella famiglia dei farmaci antinfiammatori non steroidei).

Ufficio Stampa Olio Biologico Casalino
Marco Mancinelli –
casalino.marketing@teletu.it
http://www.tenutailcasalino.com (sito web aziendale)
https://oliobiologicocasalino.wordpress.com (blog aziendale)

Da cosa dipende il gusto dell’olio extravergine di oliva

il gusto dell'olio extravergine di oliva

il gusto dell’olio extravergine di oliva

 
Fattori che incidono sul gusto dell’olio extravergine di oliva
  • Varietà dell’oliva utilizzata
  • Luogo e condizioni del terreno in cui sono coltivati gli olivi
  • Fattori ambientali e meteorologici durante la stagione di crescita
  • Grado di maturazione dell’oliva
  • Tempistica del raccolto
  • Metodo di raccolta
  • Periodo di tempo intercorrente tra la raccolta e la spremitura
  • Metodo di spremitura
  • Modalità di confezionamento e di stoccaggio
Ufficio Stampa Olio Biologico Casalino
Marco Mancinelli –
casalino.marketing@teletu.it
http://www.tenutailcasalino.com (sito web aziendale)
https://oliobiologicocasalino.wordpress.com (blog aziendale)

I valori nutrizionali dell’olio extravergine di oliva

I valori nutrizionali dell'olio extravergine di oliva

I valori nutrizionali dell’olio extravergine di oliva

 

Ufficio Stampa Olio Biologico Casalino
Marco Mancinelli –
casalino.marketing@teletu.it
http://www.tenutailcasalino.com/ (sito web aziendale)
https://oliobiologicocasalino.wordpress.com/ (blog aziendale)

 

Come si conserva l’olio extravergine di oliva

Come si conserva l'olio extravergine di oliva

Come si conserva l’olio extravergine di oliva

L’olio extravergine di oliva si conserva meglio nelle bottiglie verdi che bloccano più efficacemente i raggi di luce corresponsabili della sua progressiva alterazione nel tempo. 
Cosa incide sulla conservazione? 
  • Il tipo di olive dalle quali è stato ricavato l’olio, che possono avere più o meno vitamina E (che protegge l’olio dalle alterazioni ossidative);
  • la presenza di particelle metalliche;
  • il livello di acidità;
  • la temperatura;
  • l’esposizione alla luce.
Migliori condizioni per la conservazione ottimale: bottiglie verdi o contenitori di alluminio, luogo fresco, asciutto e non esposto alla luce solare.  
 
Ufficio Stampa Olio Biologico Casalino
Marco Mancinelli –
casalino.marketing@teletu.it 
http://www.tenutailcasalino.com  (sito web aziendale)
https://oliobiologicocasalino.wordpress.com (blog aziendale)

Olio extravergine di oliva efficace contro l’ictus e non solo

Secondo un recente studio francese, pubblicato su “Neurology” on line, cucinare e condire le pietanze con olio extravergine di oliva aiuta a prevenire l’ictus. La ricerca dimostra che dovrebbero essere messe a punto nuove raccomandazioni alimentari per prevenire l’ictus negli over 65, anche perché questo evento risulta essere molto comune nelle persone anziane e l’olio extravergine di oliva sarebbe un sistema semplice ed economico per favorire la prevenzione. Per lo studio, il team di ricercatori ha esaminato i dati medici di 7.625 persone over 65 di Bordeaux, Digione e Montpellier. Nessuno aveva una storia di ictus. Il consumo di olio extravergine d’oliva è stato diviso in “nullo”, “moderato” (per cuocere o per condire o abbinato al pane) e “intenso” (in questo caso, l’olio extravergine di oliva è usato sia per cucinare che per condire i piatti, oltre che per dare più sapore al pane). Secondo il team di analisti, i partecipanti utilizzavano principalmente l’olio extravergine di oliva e, dopo 5 anni, si sono verificati 148 casi di ictus sulle 7.625 persone del campione. Analizzando abitudini alimentari e stile di vita dei soggetti, ma anche tenendo conto del peso e dei fattori di rischio ictus, i ricercatori hanno scoperto che chi usava regolarmente l’olio extravergine di oliva per cucinare e condire i piatti correva un pericolo del 41% inferiore rispetto ai coetanei che non ne avevano mai consumato. I ricercatori hanno ricordato, infine, che l’olio extravergine di oliva si è già rivelato benefico anche contro il diabete, la pressione alta e il colesterolo elevato.
 
 
Fonte: Adnkronos Salute

L’olio extravergine di oliva per i trattamenti di bellezza

olive appena colte
L’olio extravergine di oliva non è soltanto un condimento di altissima qualità per una infinita varietà di piatti gastronomici: le sue proprietà salutari e terapeutiche fanno anche da supporto per i trattamenti di bellezza.
In virtù della propria acidità, l’olio extravergine di oliva risulta salutare spalmato sulla pelle, per ammorbidirla e tonificarla.
Inoltre, si può ricorrere a impacchi e a infusi di olio extravergine di oliva per proteggere i capelli, per rinforzare le unghie e, infine, per alleviare dolori di tipo muscolare.
Ecco alcune semplici ricette a base di olio extravergine per i trattamenti salutari e di bellezza:
  • Olio extravergine di oliva con camomilla: contro le infiammazioni e gli arrossamenti della pelle
  • Olio extravergine di oliva freddo dopo il bagno: ammorbidisce e tonifica la pelle
  • Olio extravergine di oliva con tuorlo d’uovo e miele: contro la pelle secca
  • Olio extravergine di oliva tiepido: agevola lo scioglimento degli accavallamenti muscolari
  • Olio extravergine di oliva con succo di limone: rinforza le unghie
  • Olio extravergine di oliva freddo: combatte la caduta dei capelli
  • Olio extravergine di oliva con henné neutro e tuorlo d’uovo: rinforza i capelli fragili

« Older entries