Maggiori controlli sull’olio di oliva importato a difesa dell’olio di oliva italiano

Maggiori controlli sull'olio di oliva importato a difesa dell'olio di oliva italiano

Maggiori controlli sull’olio di oliva importato a difesa dell’olio di oliva italiano

Finalmente, una buona notizia: di recente, l’Ispettorato per la Repressione delle Frodi nell’Agroalimentare, per meglio difendere l’olio di oliva italiano, ha reso nota l’intenzione di effettuare maggiori controlli sull’olio di oliva importato da Paesi esteri.
Nell’ambito del nuovo piano di controlli per il settore oleario programmato per il 2015, l’attenzione degli ispettori si concentrerà sia sui porti e sia alle frontiere in modo da far arrivare al consumatore un prodotto di qualità e, soprattutto, in modo da evitare la più volte denunciata sleale concorrenza estera ai danni dei produttori italiani.
Di fatto, sembrerebbe profilarsi una nuova stagione a tutela del vero olio di oliva nazionale, il cui comparto, a causa di un’annata meteorologica non propriamente favorevole, subisce la contrazione quantitativa della propria produzione, ma, comunque, non della propria qualità e affidabilità, contrariamente a certi pseudo operatori stranieri.
______________________________________
Ufficio Stampa Olio Biologico Casalino
Marco Mancinelli –
casalino.marketing@teletu.it
http://www.tenutailcasalino.com (sito web aziendale)
https://oliobiologicocasalino.wordpress.com (blog aziendale)