Olio aromatizzato al peperoncino

Olio aromatizzato al peperoncino

Olio aromatizzato al peperoncino

Ingredienti
____________________________
____________________________
5 peperoncini secchi e dal gusto piccante, 1 litro di olio extravergine di oliva biologico, 2 piccole foglie di alloro.
____________________________
____________________________
Preparazione
____________________________
____________________________
Aprire delicatamente i peperoncini secchi in modo da tagliarli nel senso della rispettiva lunghezza, ottenendone delle striscioline.
Immetterli in una bottiglia accuratamente sterilizzata e e versare all’interno l’olio extravergine di oliva biologico.
Aggiungere le due piccole foglie di alloro.
Chiudere la bottiglia con cura e utilizzando un tappo ermetico.
Lasciare macerare il composto per 1 mese in un luogo fresco e al buio.
Per condire e per cucinare, utilizzare l’olio al peperoncino entro 6 mesi in modo da evitare che si inacidisca.
______________
Servire e gustare.
Annunci

I vantaggi dell’olio extravergine di oliva da coltivazione biologica

I vantaggi dell'olio extravergine di oliva da coltivazione biologica

I vantaggi dell’olio extravergine di oliva da coltivazione biologica

La coltivazione biologica dell’olio extravergine di oliva è il risultato di uno scrupoloso ricorso a metodi naturali che nulla hanno a che fare con i noti e invasivi fertilizzanti di tipo chimico.
Occorre sottolinere che la trasformazione delle olive in olio extravergine di oliva biologico viene effettuata separando il prodotto dalle olive che non provengono da coltivazione biologica e lo stesso procedimento vale anche nell’importante fase dell’imbottigliamento.
Inoltre, in tutte le fasi della lavorazione (raccolta, conservazione e imbottigliamento), il procedimento è sottoposto a serie verifiche volte a garantire la qualità biologica e complessiva del prodotto finale.
L’utilizzo dell’olio extravergine di oliva da coltivazione biologica comporta significativi vantaggi.
In primis, va ricordato che molti degli antiparassitari usati contro la nota “mosca dell’ulivo” (bactrocera oleae), essendo per loro stessa composizione particolarmente invasivi, passano direttamente dalle olive all’olio e, conseguentemente, entrano a far dannosamente parte degli alimenti.
Dunque, è ovvio che ricorrere a un olio extravergine di oliva prodotto con metodi naturali consente di mangiare in modo certamente più sano e affidabile.
Ma il metodo biologico comporta anche dei vantaggi per l’ambiente: infatti, il metodo di produzione di olio extravergine di oliva non biologico, basato sul ricorso a fertilizzanti e a concimi chimici, di fatto, impoverisce il terreno e, quindi, la stessa coltivazione.
I vantaggi, quindi, sono sia per i consumatori che per l’ambiente naturale: è questa la vera forza del prodotto biologico.

Ufficio Stampa Olio Biologico Casalino
Marco Mancinelli –
casalino.marketing@teletu.it
http://www.tenutailcasalino.com (sito web aziendale)
https://oliobiologicocasalino.wordpress.com (blog aziendale)